HomeEventiIl Carnevale di Venezia per bambini

Il Carnevale di Venezia per bambini

Il Carnevale di Venezia è uno degli eventi più prestigiosi e sentiti della Laguna, sarà per l’atmosfera che si diffonde tra le calli in quei giorni, sarà perché secondo antiche leggende il Carnevale è nato proprio nella Serenissima, in occasione di questa festività la città regala a turisti e locali un volto particolare.

Eventi, giochi, spettacoli ma cosa viene organizzato durante il Carnevale di Venezia per i bambini?

Come organizzarsi

Prima di entrare nel “vivo della festa” e parlare degli eventi organizzati in occasione del Carnevale di Venezia per bambini, è bene capire come organizzarsi.

Capendo per tempo come arrivare e dove alloggiare nella Serenissima si possono trovare occasioni vantaggiose, o pacchetti per le famiglie.

Aereo e treno

Arrivare a Venezia in aereo è una buona alternativa se si parte da città italiane collocate non in prossimità della Serenissima (come Firenze o Roma). L’aeroporto principale è il Marco Polo dal quale grazie a autobus, taxi o navette si raggiunge in circa 15 minuti la città.

Il treno invece, è uno dei mezzi più comuni per raggiungere Venezia, e per questo anche uno dei più affollati<, se è vero che non si corre il rischio di non trovare biglietti, e altrettanto vero che soprattutto in occasione del Carnevale si rischia di rimanere “in piedi”, per cui è consigliabile prenotare con anticipo. La stazione di arrivo è Venezia Santa Lucia, un punto pratico dal quale si raggiunge ogni sestiere (quartiere) della città.



Arrivare In Auto

Alternativa al treno o all’aereo è l’auto, mezzo ideale per chi vive non troppo lontano dalla città.

Sebbene l’auto conceda una certa autonomia, i parcheggi a Venezia non sono molti, e in occasione del Carnevale vengono riservati già settimane prima.

Prima della partenza informatevi dettagliatamente sulla disponibilità di posti auto a Venezia e nei paesini limitrofi.

Dove alloggiare per il Carnevale con i bambini

Capito come arrivare a Venezia, se trascorrerete più giorni nella città è bene capire dove alloggiare.

Ci sono alcune cose da tenere presente se si cerca un alloggio a Venezia durante il Carnevale. In primo luogo i prezzi, che in occasione di questa festività tendono a subire un incremento, in secondo luogo la disponibilità. Durante il Carnevale migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo invadono la Serenissima e già settimane prima solitamente hotel, appartamenti e B&B registrano il tutto esaurito.

Per cui come per i mezzi di trasporto anche l’alloggio va riservato con anticipo. Nella città non mancano strutture adatte ad ospitare famiglie, tra le principali troviamo:

ca-san-polo

Ca’ San Polo

Calle de la Malvasia, 2696, 30121 Venezia VE

Situato in una posizione molto pratica a pochi minuti dal Ponte di Rialto e a soli 15 minuti dal fulcro del carnevale veneziano: Piazza San Marco.

L’hotel dispone di camere ampie adatte anche alle famiglie più numerose, Wi-Fi gratuito e stanze insonorizzate.

mensser

Hotel Messner

Fondamenta Fornace, 234, 30123 Venezia VE

A pochi passi da uno dei musei più celebri di Venezia: la collezione Peggy Guggenheim, e dal Teatro La Fenice, l’hotel Messner dispone di ampie camere da letto. TV satellitare, Wi-Fi, aria condizionata sono solo alcuni dei numerosi confort che potete trovare nelle stanze.

al bailo-ve

Al bailo di Venezia Apartments

Fondamenta S. Lorenzo, 5056, 30122 Venezia VE

Un comodo appartamento a pochi passi da Piazza San Marco, in uno dei quartieri più eleganti di Venezia: Castello.

Ogni appartamento dispone di angolo cottura con frigo, microonde e macchina da caffè. Apprezzato particolarmente da tutti i suoi ospiti è la soluzione perfetta se cercate autonomia e praticità.

Eventi per bambini

In occasione del Carnevale di Venezia per i bambini vengono organizzate diverse attività da giochi, a spettacoli, a laboratori, la città si plasma per far divertire il pubblico più piccolo.

Gli appuntamenti tradizionali sono “Il volo dell’angelo” in Piazza San Marco e la “Festa delle Marie”, ma solo per i bambini ogni anno viene indetto il “Concorso della maschera più bella”, un’occasione per far sfilare i più piccoli nel cuore di Venezia. Un palco viene allestito di fronte alla Basilica di San Marco, e tra parrucche, maschere e costumi i vostri piccini di certo non si annoieranno.
Il programma del Carnevale di Venezia per bambini varia ogni anno, per questo vi consigliamo di rimanere aggiornati consultando la pagina del Carnevale di Venezia .

Attività per i bambini durante il Carnevale Veneziano

Avendo la possibilità di soggiornare più giorni nella Serenissima, durante il periodo Carnevale una buona idea è quella di organizzare delle escursioni a Venezia con i bambini, così da poter conoscere la città lagunare divertendosi.

Oppure se camminare troppo non fa per voi e per i vostri piccoli potreste decidere di partecipare a un seminario organizzato solo in occasione del carnevale: Crea la tua maschera di Carnevale.

Un’occasione per entrare in contatto con un artigiano locale e portarvi a casa un souvenir realizzato direttamente da voi. Un modo per conoscere un volto di Venezia particolare, per scoprire la storia che si cela dietro alle maschere conosciute in tutto il mondo.

Essendo un seminario pensato proprio per il Carnevale la disponibilità è limitata, assicuratevi il vostro posto, e soprattutto la vostra maschera veneziana, prenotando ora questa attività.

maschere_tour_seminario

Seminario per bambini: crea la tua maschera di Carnevale

Trascorri un pomeriggio alternativo, crea la tua maschera di Carnevale personalizzata. Un’occasione per imparare divertendosi. In compagnia di un artigiano locale il tuo bambino potrà realizzare una tradizionale maschera veneziana.

Un ricordo di Venezia realizzato con le sue stesse mani, che gli permetterà di scoprire ogni segreto della festa più colorata e divertente della Serenissima.

Vestiti di carnevale per bambini

La cosa più bella e divertente del Carnevale di Venezia per bambini, oltre all’atmosfera in cui li farete immergere sono i costumi. Ma quali sono le maschere migliori?

Il carnevale abbiamo detto essere nato a Venezia, per viverlo in pieno stile veneziano un’ottima idea è quella di recuperare le maschere tradizionali, e realizzare o acquistare vestiti a tema Serenissima.

Tra i più celebri troviamo:

  • Arlecchino: una figura coloratissima, simbolo di gioia e burla. Vestiti così i vostri piccoli non passeranno sicuramente inosservati.
  • Pulcinella: una maschera più semplice, ma che rientra tra le più caratteristiche della Serenissima.
  • Dama/ duchessa: fate vestire alle vostre piccole i panni di una antica dama veneziana, un costume con una gonna ampia, al quale potete abbinare una voluminosa parrucca, o semplicemente un’acconciatura particolare.
  • Leone: per i più piccoli, un’idea potrebbe essere quella di acquistare un vestito da leone, simbolo indiscusso di Venezia.

Queste sono solo alcune idee, ma potete sbizzarrirvi in tutti i modi, la Serenissima durante il carnevale pullula di maschere e costumi stravaganti.

Cosa evitare

Le occasioni di vivere un’indimenticabile vacanza in famiglia a Venezia non mancano, ma per far si che tutto vada per il meglio ci sono alcune cose da evitare come:

  • Passeggini e carrozzine. Durante il Carnevale Venezia pullula di turisti e portarsi dietro passeggini potrebbe limitare molto gli spostamenti.

Prediligete piuttosto fasce o marsupi se i bambini sono piccoli, o pianificate spostamenti più brevi.

  • Spostamenti troppo lunghi. Alternateli a passeggiate, viaggi in vaporetto o taxi d’acqua per permetterete ai vostri piccoli di riposarsi e di ammirare la Serenissima da un’altra prospettiva.
  • Aspettare troppo per prenotare biglietti di aereo/ treno e hotel. In prossimità del Carnevale le disponibilità si esauriscono velocemente oppure i prezzi subire un aumento notevole.



Pianificando per tempo come trascorrere il Carnevale di Venezia con i bambini niente vi impedirà di vivere una vacanza all’insegna del divertimento, immersi in una città unica al mondo, in cui il periodo di Carnevale ha un sapore diverso.

Condividi Con:
Nessun Commento

Lascia Un Commento