HomeEventiPasqua a Venezia 2017

Pasqua a Venezia 2017

piazza san marco

Le vacanze di Pasqua rappresentano per molti i primi giorni di relax e ferie dopo i lunghi mesi invernali e un ottimo modo per staccare la spina potrebbe essere quello di passare qualche giorno nella città di Venezia.
In questo articolo parleremo dei diversi modi in cui è possibile sfruttare appieno le possibilità della città cercando di darvi qualche consiglio per passare un soggiorno ‘ottimizzato’ nel famoso capoluogo veneto.

Perché trascorrere le vacanze di Pasqua a Venezia?

Nonostante il Carnevale a Venezia sia una delle feste più famose e frequentate al mondo, la città può offrire un soggiorno da sogno a qualsiasi tipo di visitatore durante tutto l’anno. Nel week-end di Pasqua, in particolare, la possibilità di trovare un clima mite vi permetterà di visitare tutte le parti della città, isole comprese, a piedi o in barca, dandovi la possibilità di svolgere attività poco consuete nei mesi invernali.
Visitare Venezia durante la primavera è un’opportunità unica da sfruttare al massimo dal momento che la città non sarà affollata come durante altre ricorrenze, ma sarà possibile visitarla tranquillamente.
Si consiglia, per questo, di organizzare una vacanza di 3 o 4 giorni (in base alle possibilità che ognuno ha), in modo da sfruttare al massimo questa occasione.

Organizzare la Pasqua a Venezia

Prima di pensare alle attività da svolgere durante il vostro soggiorno a Venezia è necessario organizzare il viaggio. Ricordiamo che, nonostante il basso affollamento rispetto ad altre festività, la città è comunque una delle più frequentate in Italia.
E’ quindi un’ottima mossa quella di giocare d’anticipo, organizzando la vacanza il prima possibile, per poter trovare una più ampia disponibilità di alloggi e trasporti, con prezzi anche naturalmente più bassi.

Date e giorni di vacanza

Anche se bastano poche ore per innamorarsi di Venezia perché non cogliere al volo l’opportunità di passarci qualche giorno?
Grazie alle offerte proposte dai diversi siti di trasporti e alloggi, sarà possibile passare il week-end di Pasqua e il lunedì di Pasquetta a Venezia senza spendere cifre esagerate.
Il nostro obiettivo è quello di trovare il miglior connubio tra qualità e prezzo per passare una vacanza “intelligente”, risparmiando ma senza farvi mancare nulla.

Voli, treni e autobus

Coloro che risiedono nelle zone limitrofe a Venezia o nel Nord-Italia possono arrivare comodamente a Venezia in treno in non più di poche ore. Dati gli elevati costi di parcheggio da una parte, e le noiose burocrazie d’aeroporto dall’altra, il treno rappresenta il mezzo ideale per raggiungerla dal momento che la stazione di Venezia Santa Lucia si trova proprio al centro della città, a mezz’ora a piedi da San Marco e a pochi minuti dalla zona di Dorsoduro e Cannaregio, notoriamente i sestieri più residenziali della città. Per verificare orari e costi dei biglietti del treno è consigliabile consultare il sito di Trenitalia; troverete i prezzi dalla vostra città di partenza, ed eventuali offerte che possono partire da qualche decina di euro a biglietto. In questo tipo di offerte quanto prima si prenota, tanto più si risparmia.

Per chi invece viene dal Centro o Sud Italia è probabilmente più conveniente e comodo raggiungere Venezia in aereo, per evitare lunghe percorrenze in treno o auto.
A seguire potete consultare orari e prezzi dei voli aerei tramite il portale Expedia.it, uno dei principali operatori turistici per la ricettività.
Vi basterà inserire date e aeroporto di partenza per verificare prezzi e disponibilità del vostro biglietto per Venezia!
(widget expedia)
Un’ultima alternativa, ma non per questo meno conveniente, è quella di raggiungere la città in autobus: a fronte di qualche ora di autobus, i prezzi sono generalmente più contenuti rispetto a treno o aereo, soprattutto se prenotate con poco anticipo.
Flixbus è una compagnia di trasporto su autobus in via di diffusione, che collega le principali città italiane a Venezia a prezzi molto vantaggiosi.
Il viaggio sarà sicuramente più lungo ma ne gioverà il vostro portafoglio!

Alloggi: hotel, appartamenti e pensioni

Per trovare un alloggio che rappresenti LA soluzione per le nostre possibilità ed esigenze è sicuramente utile iniziare la ricerca con qualche mese di anticipo. Non mancano, comunque, le offerte last-minute per chi organizza la vacanza pochi giorni o settimane prima.
Se si decide di passare la Pasqua a Venezia è necessario valutare, riguardo all’alloggio, diversi fattori:

  • in primis la vicinanza dell’hotel o appartamento ai servizi di trasporto acqueo per evitare di trovarsi troppo distanti dall’imbarcadero più vicino.
    In particolare se qualcuno ha problemi a camminare a lungo o se ha bambini o passeggini al seguito, non è di certo una cattiva idea quella di soggiornare vicino alle numerose fermate del vaporetto.
  • E’ utile sapere, inoltre, che molti degli alberghi veneziani sono ricavati da antichi palazzi e, anche se gli spazi possono essere ridotti, sono molto suggestivi e caratteristici.
    E’ anche vero che strutture storiche più datate possono essere più rumorose, sviluppate in verticale, con scale da fare e non sempre c’è l’ascensore per ragioni di tutela dei beni culturali.
  • Per quanto riguarda la zona, gli hotel più vicini a San Marco e Rialto sono anche i più costosi e, data la bella stagione, non è da escludere un soggiorno in una zona più ‘periferica’, se così posso definirla, di Venezia, come ad esempio i sestieri di Cannaregio e Dorsoduro che sono più residenziali e tranquilli e vi permetteranno di scoprire anche le zone più intime e tranquille della città spendendo sicuramente di meno.

Hotel consigliati per Pasqua

Per aiutarvi a scegliere l’hotel più adatto alla vostra permanenza, vi proponiamo qui sotto qualche struttura che si distingue dalle altre (in base alle recensioni dei turisti) per la posizione, la pulizia e i servizi offerti.

hotel tiziano venezia

Hotel Tiziano ★★★

ZONA: Dorsoduro 1873 Venice VE

Situato nella tranquilla zona di Dorsoduro, l’ Hotel Tiziano viene molto apprezzato dai suoi ospiti soprattutto per la strategica posizione lontana dal caos della città. Spicca, inoltre, tra le diverse recensioni dei turisti, la gentilezza del personale, la pulizia e la colazione abbondante. L’hotel, ricavato da un antico palazzo veneziano, vi permetterà di passare una vacanza immersi nella storica atmosfera veneziana ad un prezzo relativamente basso.

jw marriot residence san marco

JW Marriot Venice Resort ★★★★★

Isola delle Rose, Laguna di San Marco, 30133 Venice VE

Per coloro che invece non badano a spese, perché non concedersi un ‘angolo di paradiso’? Il JW Marriot Resort si trova sull’ Isola delle Rose, a 20 minuti di barca da Piazza San Marco, lontano dal caos della città turistica. In questo Resort potrete rilassarvi grazie alle piscine e alla Spa che comprende bagni di vapore, massaggi, sauna e trattamenti estetici. I prezzi sono certamente di fascia medio-alta ma adeguati per chiunque voglia passare un week-end da sogno.

best western hotel mestre

Best Western Plus Quid Hotel Venice Airport ★★★★

Via Terraglio, 15, 30174 Venezia

Una validissima alternativa al soggiorno nel centro di Venezia è l’hotel Best Western Plus Quid: si trova vicino all’Aeroporto di Venezia (Mestre) e alla fermata del bus che permette di raggiungere la città in soli 15 minuti. Dalle recensioni emerge un buon livello di pulizia delle camere e gentilezza del personale; la colazione è abbondante. Rappresenta sicuramente un’ottima soluzione per chi vuole spendere meno ma soggiornare comunque in una struttura moderna e dotata di ogni comfort.

Se le nostre proposte non incontrano del tutto le vostre preferenze, potete consultare Expedia.it per trovare l’hotel ideale per la vostra vacanza di Pasqua a Venezia!

Pacchetti volo+hotel per Pasqua

Un buon modo per risparmiare tempo e denaro è quello di acquistare volo e hotel in un colpo solo: è infatti possibile scegliere offerte che abbinano volo ed hotel permettendoci ci risparmiare, a volte in maniera molto significativa. Ricorda: una volta prenotato l’hotel compreso nei pacchetti non è possibile ottenere il rimborso in caso di annullamento della prenotazione.
Expedia è uno dei siti in cui potrai verificare i pacchetti disponibili per le date che ti interessano e per l’aeroporto da cui partirai.

Le attività ideali per il ‘week-end lungo’ di Pasqua

La Pasqua a Venezia, caratterizzata da giornate già più lunghe e meno rigide rispetto all’inverno appena passato, vi permetterà di sfruttare al massimo le opportunità che la città offre senza dovervi preoccupare di freddo, acqua alta, sovraffollamento o caldo torrido, quindi uno dei periodi forse più indicati per una visita turistica.
Vediamo le principali attività o attrazioni per organizzare al meglio i nostri giorni di vacanza.

cosedafare-venezia-pasqua

I migliori musei da visitare durante le vacanze pasquali

Dal punto di vista dei beni culturali Venezia è come un forziere del tesoro: sono conservati a Venezia, infatti, numerosissime opere d’arte di ogni tipo distribuite in musei e palazzi pubblici o in abitazioni private. Girando per Venezia si può imbattersi in numerosissime gallerie d’arte contemporanea, in mostre temporanee di grande qualità ma soprattutto nelle collezioni permanenti dei musei veneziani, alcuni dei quali possono essere considerati tra i migliori in Italia.

I musei da non perdere a Venezia, a nostro parere, sono:

  • Le Gallerie dell’Accademia: raccoglie la migliore collezione di arte veneta e veneziana. Sono qui esposti dipinti di Tiziano, Giorgione, Bellini, Veronese tra i più famosi e qui è conservato ‘L’Uomo Vitruviano’ di Leonardo Da Vinci.
  • Peggy Guggenheim Collection: Si trova sul Canal Grande e conserva importantissimi dipinti e sculture: tra gli artisti più conosciuti troviamo Picasso, Magritte, Dalì, Pollock ecc.
  • Museo Correr: si trova in Piazza San Marco e ospita importantissime opere di Bellini, Canova e del Carpaccio insieme a numerose piane di Venezia realizzate dal XV al XIX secolo.
  • Ultimi ma non per importanza sono i celeberrimi Palazzo Ducale e la Basilica di San Marco con annesso museo. Esistono anche dei tour organizzati che vi permettono di visitarli entrambi con un solo biglietto.

Se desideri visitare più di un museo è possibile acquistare online l’ Art Card di Venezia che permetterà di visitare i musei di Piazza San Marco, 16 chiese di Venezia e il museo ebraico dando ai possessori l’ulteriore vantaggio di saltare la fila, il tutto ad un prezzo molto vantaggioso.
Troverai qui ulteriori informazioni sull’ Art Card.

Tour delle isole

Grazie alle giornate più lunghe e soleggiate della primavera che i mesi di offrono non dovrete farvi scappare l’opportunità di fare il suggestivo Tour delle isole veneziane. Viaggiando comodamente nel vaporetto o motonave che vi porterà di isola in isola potrete ammirare la laguna veneziana e il panorama della città vista da lontano. Le isole più importanti della laguna e meta di tutti i tour sono Murano, famosa in tutto il modo per la produzione e la lavorazione del vetro artigianale, Burano che vi lascerà a bocca aperta mentre ammirerete i colori sgargianti delle case dei pescatori e potrete vedere da vicino la famosa arte dei merletti di quest’isola.

L’ultima è Torcello, sede di numerose basiliche bizantine, fu il primo insediamento della laguna veneta anche se oggi conta solo 20 abitanti.

Se decidi optare per il fai da te, usa i vaporetti pubblici e programma il giro delle isole, altrimenti puoi prenotare il tour organizzato che, a fronte di un prezzo comunque non eccessivo, ti offre il trasporto e la guida che ti aiuterà ad apprezzare e comprendere meglio ciò che vedrai.

Passeggiata per la città

Non dobbiamo però dimenticare che Venezia è fatta per essere visitata a piedi: ogni angolo di Venezia nasconde qualcosa di speciale; alcuni scorci suggestivi e viste mozzafiato possono essere colte solamente girando la città a piedi. Passeggiando per Venezia è infatti molto facile imbattersi in un laboratorio manifatturiero per la costruzione delle gondole, in qualche libreria speciale (come la libreria ‘Acqua Alta’), in qualche antico palazzo o in persone vestite in maschera anche fuori dal periodo di carnevale.
Un itinerario a piedi può comprendere il giro dei sestieri di Venezia (Cannaregio, Castello, Dorsoduro, Santa Croce, San Marco e San Polo) o dei famosi mercati rionali.

scorci-venezia-passeggiata

Il Pranzo di Pasqua

Qualora decidiate di passare la vostra Pasqua a Venezia in compagnia di tutta la famiglia è consigliabile prenotare il ristorante scelto per il grande pranzo di Pasqua con largo anticipo, dal momento che i ristoranti veneziani sono quasi sempre pieni, specialmente durante le festività.
Nel caso in cui, invece, non abbiate troppe pretese, sarà sufficiente passeggiare per la città per trovare ciò che fa per voi: Venezia è piena di locali di ogni tipo in cui è possibile mangiare, si va dai ristoranti più chic (come la ‘Terrazza Danieli’) a quelli più abbordabili e che offrono, comunque, un ottimo rapporto qualità-prezzo. Solitamente a Venezia si mangia pesce ma non mancano ristoranti di carne e orientali (giapponese, arabo ecc).
Per chi invece preferisce un pranzo meno impegnativo può optare per qualche osteria che con meno di 20€ offre piatti tradizionali e sfiziosi da gustare abbinati a del buon vino.
Non dimenticate di consultare TripAdvisior per ogni consiglio riguardo i diversi locali e di verificare la presenza di pacchetti e offerte su Groupon!
cicchetti-venezia-bacari

Venezia per i giovani

Anche se in una città come Venezia prevalgono le iniziative culturali non dimentichiamoci che è anche una città in cui ci si può divertire. Se siete un gruppo di amici e cercate dei locali in cui passare la serata provate a fare un giro in Campo Santa Margherita o alle Fondamenta della Misericordia, i due punti d’incontro principali per gli studenti e i giovani del posto e non, oltre ai numerosissimi bacari sparsi per tutta la città. Se invece cercate discoteche, che a Venezia mancano, sarà necessario raggiungere Mestre o Marghera che sono, comunque, comodamente collegate a Venezia.

Un viaggio tra scoperta e divertimento!

In una città come Venezia è certamente utile stabilire un itinerario da seguire per essere sicuri di visitare tutto ciò che ci interessa, ma non dimentichiamoci che una delle attività più belle che si possono fare a Venezia è girovagare senza una meta alla ricerca di qualche angolo suggestivo o misterioso.
Il miglior consiglio che si possa dare riguardo questa città, a nostro parere, è che il modo migliore per viverla e scoprirla è perdersi tra le sue strette calli che rivelano quasi sempre qualche dettaglio particolare o panorama mozzafiato, non ve ne pentirete!
Buon divertimento!
Ecco una piccola anteprima della vita in città!

Condividi con:
Commenti
  • non penso sarebbe una cattiva idea passare la Pasqua a Venezia..magari prenotando presto si trova qualche ristorante senza pagare una fortuna

    14 febbraio 2017
  • Io ci sono stato l’anno scorso con la famiglia e ci siamo trovati bene sia con il ristorante che con l’hotel. Ho un’amica a Venezia che ci ha dato una mano a trovare i posti giusti ma con tutti i siti che ci sono non penso sia difficile farlo anche da soli. Da provare

    17 febbraio 2017
  • Io ho alloggiato l’anno scorso a Venezia per San Valentino e quest’anno vorrei andarci a Pasqua, avete qualche consiglio sui ristoranti?

    22 febbraio 2017
  • La città è meravigliosa sia d’estate che d’inverno ma in primevera si può visitarla senza patire il caldo e senza tutti i turisti che ci sono di solito….da provare

    24 febbraio 2017
  • Bellissima città in ogni stagione, in primavera la temperatura è ideale per godersi al meglio la vacanza!! consiglio di prenotare l’alloggio il prima possibile e di informarsi preventivamente per i trasporti…

    1 marzo 2017
  • C’è qualcuno della redazione che mi sa dire com’è il tempo??? Perché ho paura di prenotare e trovarmi il diluvio universale….

    3 marzo 2017
  • Quali sono i bacari da non perdere assolutamente durante un bacaro tour??

    3 aprile 2017

Lascia un commento