HomeEventiIl Carnevale di Venezia

Il Carnevale di Venezia

maschera di carnevale a venezia

Venezia è una bellissima città famosa per tante cose, dalle attrazioni come le principali piazze e chiese, ad eventi capaci di attrarre migliaia di turisti. Uno fra questi è sicuramente il Carnevale di Venezia 2017: si tratta di una manifestazione capace di far divertire la gente, adulti e bambini, grazie alla sua natura allegra e festosa. Dall’11 al 28 febbraio 2017 il divertimento a Venezia è una garanzia.

Perché passare il carnevale a Venezia?

Vedremo insieme perché il Carnevale a Venezia è così tanto atteso e importante a Venezia, ovvero quali siano le caratteristiche di questo evento che attira migliaia di persone ogni anno.

L’atmosfera cittadina cambia in modo significativo durante il Carnevale, le piazze brulicano di divertenti maschere, le calli e le piazze si riempiono di colorati coriandoli mentre i canali veneziani si illuminano con le luci di questo magico evento. Già da gennaio si inizia a respirare un’aria diversa, un’aria di festa e allegria in attesa di uno fra i maggiori eventi mondiali.

Scoprite l’opportunità unica di un Carnevale a Venezia leggendo il nostro articolo; se deciderete di parteciparvi regalandovi qualche giorno di vacanza a Venezia, state pur certi che avrete l’occasione di vivere un’esperienza che ricorderete a lungo.

La storia del Carnevale di Venezia

Questo evento, anche se prettamente flolkloristico, ha robuste origini storiche. Vi siete mai chiesti cosa significa la parola “Carnevale”? Vediamo assieme qualche informazione per arrivare a quest’evento preparati per viverlo nel pieno dei suoi significati.

Ecco quindi 3 curiosità da non lasciarsi sfuggire:

  1. Carnevale è un termine che secondo gli esperti può derivare sia da “carrum novalis” ossia “carro navale”, una sorta di carro allegorico a forma di barca con cui gli antichi romani inauguravano le loro commemorazioni, sia da “carnem-levare” ossia “togliere la carne” facendo riferimento al periodo che quindi precede la quaresima.
  2. Questa festa venne resa “festa pubblica” solamente alla fine del 1200 e tutt’ora viene celebrata solamente nei paesi cattolici.
  3. Il Carnevale è spesso dedicato ad un tema di fondo, al quale ispirarsi per feste ed eventi di contorno.

Ora che sapete qualcosa in più potrete immergervi nell’atmosfera festiva che quest’evento crea, ma vediamo innanzi tutto come organizzare questa vacanza.

carnevale di venezia storia

Iniziamo a organizzare la vacanza di Carnevale

Prima di iniziare a entrare “nel vivo della vacanza” è necessario informarsi su come arrivare nella meta stabilita. Organizzarci per tempo ci permette infatti di poter prenotare i vari mezzi di trasporto, oltre a quelli di alloggio, usufruendo di più ampie disponibilità e prezzi più convenienti.

Venezia fortunatamente offre numerose alternative, sia dal punto di vista di “dove alloggiare”, sia dal punto di vista di “come arrivare”.

Volo e treno

Due sono le alternative principali per arrivare a Venezia e iniziare a godervi la vostra pittoresca vacanza: aereo e treno.

L’aereo è sicuramente una buona alternativa per chi decide di partire dalle da tutte quelle città italiane che non si trovano in prossimità della Serenissima. E’ infatti sconsigliabile (ad esempio partire da Roma) farsi 4 o più ore di treno, sopratutto se quest’ultimo è affollato, e vi assicuro che lo sarà in occasione del Carnevale veneziano. Il volo può essere inoltre una buona scelta per risparmiare tempo, vi permetterà infatti di arrivare direttamente all’aeroporto Marco Polo di Venezia. Per organizzare il vostro volo potete utilizzare questo portale www.expedia.it/Voli: inserendo date e destinazioni sarà possibile consultare la lista dei voli in ordine di convenienza.

Col treno parliamo del mezzo più comune, usato da migliaia di turisti che spinti dalla curiosità vorranno partecipare a questo evento, magari fermandosi qualche giorno in città.
Quest’alternativa che comunque vi garantirà un buon prezzo è adatta a tutti coloro che non sono particolarmente distanti dal capoluogo veneto. Sfortunatamente durante il Carnevale veneziano potreste trovare i treni affollati, è quindi consigliabile prenotare per tempo, soprattutto per treni come i regionali. Una volta arrivati alla stazione Santa Lucia sarete a 2 passi dal centro storico. Per orari e tariffe di regionali e frecce date un’occhiata al sito di Trenitalia. Con Trenitalia se prenotate con un discreto anticipo (qualche mese) potete usufruire di robusti sconti sulle tariffe standard dei treni Frecciabianca e Frecciarossa, usufruendo delle tariffe “Super Economy” ed “Economy”. Se siete sicuri delle date (queste tariffe agevolate non consentono in genere il cambio data / treno), lo sconto è significativo.

Pacchetto volo + hotel

Se avete deciso di andare a Venezia in aereo, potete valutare anche l’opportunità di un pacchetto volo + hotel: acquistando in pacchetto avrete anche in questo caso risparmi significativi sul costo logistico della vacanza.

Questi pacchetti possono essere le alternative giuste, a vantaggio degli utenti: selezionando date e destinazione sarà infatti possibile scoprire le offerte più convenienti.

Vi proponiamo le offerte più interessati da Roma e Milano, selezionate per voi:

Offerte volo più hotel da Roma, dal 16/02 al 20/02

Volo A/R da Roma e soggiorno all’Hotel ai Reali: da 608€/persona.

Volo A/R da Roma e soggiorno all’Hotel Pausania: da 350€/persona.

Volo A/R da Roma e soggiorno all’Hotel Ca’ d’Oro: da 395€/persona

Offerte volo più hotel da Milano, dal 16/02 al 20/02

Volo A/R da Milano e soggiorno all’Hotel Do Pozzi: da 484€/persona

Volo A/R da Milano e soggiorno all’Hotel Da Bruno: da 477€/persona

Volo A/R da Milano e soggiorno all’Hotel Sant’Antonin: da 542€/persona

L’alloggio per Carnevale

Se avete già organizzato i trasporti e siete interessati al solo hotel o in generale la struttura ideale per una breve vacanza a Venezia, ci concentriamo nel cercare e trovare le migliori offerte per soggiornare.

Potrà non essere un’impresa cosi semplice, soprattutto in vista del Carnevale di Venezia 2017, perchè le presenze attese sono moltissime, e per quel periodo gli alloggi sono molto richiesti.

Sicuramente la maggior parte delle feste e del folklore saranno incentrate su Piazza San Marco, quindi possiamo subito dire che “l’hotel ideale” dovrebbe trovarsi in questo sestiere. Purtroppo però la vicinanza a questa zona centrale porta all’inevitabile aumento dei prezzi rispetto alla media. Il nostro suggerimento per risparmiare è quello di allontanarvi dal centro per alloggiare a prezzi più convenienti, stando però attenti nello scegliere una zona comoda e/o vicina ad un imbarcadero per i vaporetti. Le calli veneziane saranno molto affollate nei giorni del Carnevale, quindi anche un breve tragitto a piedi può rivelarsi impegnativo.

Hotel consigliati per Carnevale

La nostra redazione vi consiglia alcuni hotel che rappresentano un’ottima soluzione di alloggio per la vacanza a Venezia nel periodo di Carnevale, sulla base della nostra esperienza, unita ai molti feddback positivi ricevuti dagli utenti che, negli anni precedenti, hanno fatto questa scelta.

hotel_mignon

Hotel Mignon ★★★

Questo hotel oltre a vantare una buona e tranquilla posizione (20 minuti a piedi dalla stazione e da piazza San Marco) vanta un ottimo rapporto qualità/prezzo. Lo stile veneziano caratterizza questa struttura, dotata anche di un personale gentile, qualificato e veramente disponibile.

hotel-fontana-1

Hotel Fontana ★★★

Questo hotel oltre a offrire servizi come colazione inclusa nel prezzo e wifi gratuito. Si tratta di una struttura comoda anche per chi vuole raggiungere le principali attrazioni nel cuore di Venezia come Ponte dei Sospiri e Palazzo Ducale, senza faticare troppo.

hotel-alla-fava

Hotel alla Fava ★★

Questo hotel dista 3 minuti da una fra le principali attrazioni veneziane: Il Ponte di Rialto, uno dei centri del divertimento di Carnevale. Oltre ad essere posizionato in una zona molto tranquilla e ricca di collegamenti, offre un’ ottimo prezzo e un’ottima qualità.

Principali eventi carnevale 2017 a Venezia

Vediamo alcune fra le possibilità che abbiamo a disposizione per questa breve vacanza di Carnevale all’insegna del divertimento.

Dall’11 al 28 Febbraio inizia ufficialmente questa manifestazione. “Eventi” è la parola d’ordine quando si parla di Carnevale a Venezia 2017, viste le tante opportunità a cui potrete partecipare, alcune fra le principali sono:

  • Grand Opening del Carnevale sull’acqua a Cannareggio
  • Concorso della maschera più bella
  • Corteo della festa delle Marie

Ogni giorno sarà possibile assistere a festeggiamenti suggestivi. Considerate però che non sempre queste feste si svolgeranno negli stessi sestieri della città, è quindi necessario stare ben attenti ai luoghi dove si svolgono gli spettacoli per non perdere qualche evento a cui volevate essere presenti.

maschera del carnevale veneziano

Il Volo dell’Angelo

Tra le varie feste organizzate ce n’è una che spicca e richiama l’attenzione anche dei media, il “Volo dell’Angelo”: questo evento (che inizierà giovedì 19 Febbraio dalle ore 12.00) non è solo uno dei più importanti eventi del Carnevale di Venezia, ma è anche una tra le più antiche e suggestive manifestazioni appartenenti a questa pittoresca città.

Questo evento (che ogni anno da ufficialmente inizio ai festeggiamenti in piazza San Marco) è originario del 1500 quando in quegli anni, un giovane acrobata compì l’impresa di camminare su una fune tesa fino alla fine del campanile. Questo ragazzo era vestito con ali finte, legato ad una fune con degli anelli metallici, da qui l’evento prese il nome di “Volo dell’Angelo”.

Alcuni di voi potrebbero conoscere questa manifestazione come “Volo della Colombina“: questo nome è originario del diciottesimo secolo, quando sfortunatamente l’atleta incaricato non riusci a percorrere la corda dal campanile al Palazzo Ducale, precipitando al suolo, per questo poi si decise di sostituire l’acrobata con una grande colomba di legno. Dal 2001 il termine venne cambiato nuovamente e tornò ad essere “Volo dell’Angelo” in quanto il tragitto venne ripercorso da una persona in carne ed ossa, ovviamente con tutte le dovute misure di sicurezza.

volo dell'angelo carnevale venezia

Eventi per i bambini

Il Carnevale a Venezia 2017 è sicuramente un evento adatto ad ogni categoria di età, ma partecipare ad alcune feste può non divertire i vostri bambini, che preferirebbero magari qualcosa di un po meno stancante.

Un’alternativa per far divertire i vostri bimbi potrebbe essere quella di farli sfilare per il concorso della maschera più bella in piazza San Marco il 27 Febbraio. Il pubblico avrà la possibilità scegliere il vincitore grazie a un meccanismo di votazione ad eliminazione diretta. La partecipazione è gratuita e sarà sicuramente in grado far passare ai più piccoli un pomeriggio di sana competizione all’insegna del divertimento.

Dove mangiare?

Dopo una mattinata all’insegna del divertimento e un pomeriggio ricco di spettacoli, sarete sicuramente affamati! Vogliamo quindi darvi alcuni suggerimenti e consigli su dove e cosa mangiare.

Se cercate un’alternativa veloce, magari economica, e che rispecchi le tradizioni culinarie veneziane, orientatevi nelle varie osterie e “bacari” veneziani.
Sono ottime soluzioni che ci fanno evitare i ristoranti affollati, e che allo stesso tempo arricchiscono la nostra vacanza di un qualcosa di davvero tipico. Giratene diversi, mangiucchiando quà e la i vari cicchetti che vengono proposti. Se invece volete riposare un po’ le gambe, e rilassarvi per ricaricare le energie, optate per un ristorante. Attenzione però che quelli più a ridosso del quartiere San Marco / Rialto saranno tendenzialmente pieni zeppi, per cui o scegliete un ora intelligente per mangiare (evitate la fascia 11:30-14:30), oppure vi conviente prendere un vaporetto e spostarvi nei sestieri limitrofi per mangiare.

In alternativa potete inserire nel vostro itinerario un tour guidato alla scoperta della cucina veneta. Vi indichiamo un paio di soluzioni interessanti, da prenotare direttamente prima di partire, disponibilità permettendo.

Tour di venezia per piccoli gruppi con degustazioni di cicchetti

Questo tour potrebbe essere l’ideale per chi vuole comprendere meglio Venezia, sappiate infatti che i “bacari” sono un qualcosa che rappresenta in pieno la tradizione veneziana. Si parte da una semplice passeggiata fra le varie osterie e bacari, per arrivare a un giro in traghetto fra i canali veneziani. Questa esperienza vi permetterà non solo di assaggiare gli antipasti locali attraverso delle “mini-porzioni” (cicchetti) accompagnati dal buon vino della Serenissima, ma anche di apprendere la storia culinaria veneziana passando un pomeriggio diverso dal solito.

cicchetti e vino carnevale veneziano v

Tour degustazione di vini a Venezia

Questo tour offre la possibilità a tutti coloro che amano il buon vino di approfittare di un offerta unica, l’offerta di degustare numerose alternative di vini tipici veneziani. Sorseggiando questi vini, dal bianco al rosso, dal prosecco al refosco, avrete l’occasione di scoprire la storia dei vitigni veneziani e la loro importanza per le osterie locali. Il tour vi permetterà inoltre di incontrare nuove persone e scoprire l’accoglienza dei tipici clienti veneti: potrete sorseggiare il vostro vino insieme a loro, ad esempio mentre vi fate raccontare qualche simpatico aneddoto.

Il Carnevale in un giorno

Molte delle soluzioni che abbiamo descritto, se non tutte, sono adatte principalmente a coloro che decidono di visitare la città, in occasione di questo evento, per una vacanza di almeno 3-4 giorni. Non tutti però hanno le stesse esigenze: molti sono gli studenti o comunque i turisti che preferiscono una breve visita della città, cercando di visitare il più possibile in poco tempo, quale può essere una mattinata o un pomeriggio.

Ecco alcuni consigli per vivere il Carnevale Veneziano in una sola giornata:

  • I maggiori eventi di questo Carnevale si svolgeranno principalmente in piazza San Marco, se la vostra permanenza a Venezia è di una sola giornata, quella dovrà essere la vostra meta principale. Se non siete interessati a un’evento in particolare e volete solamente “fare festa” questo è infatti il luogo giusto per voi e per tutti coloro che amano essere circondati dal divertimento.
  • Potrebbe essere che durante una giornata dovrete spostarvi per assistere agli eventi a cui siete interessati. Se non avete intenzione di spendere soldi per i mezzi pubblici quali vaporetti o taxi acquei, dovrete camminare: il nostro consiglio è quello di vestirsi comodamente per attraversare al meglio scalinate e ponti, senza faticare troppo.

Un’altra possibilità per affrontare il Carnevale di Venezia nel giro di una mattinata o di un pomeriggio potrebbe essere data da qualche divertente tour.

Tour a piedi guidato durante il Carnevale di Venezia

Questo tour offre la possibilità di usufruire di un “codega” ovvero di una guida, in grado non solo di spiegarvi bene la tradizione medievale della città, ma anche di guidarvi attraverso le principali attrazioni della città. Tra i vantaggi di questo tour c’è il tempo, sarete infatti in grado di visitare le principali manifestazioni:

  1. Senza perdere tempo
  2. In poco tempo (la durata è solamente di 1 ora e 15 minuti)

Il tour è disponibile solamente per il periodo carnevalesco e vi permetterà di passare un pomeriggio non solo imparando, ma anche divertendovi. I bambini fino a 16 anni avranno la possibilità di partecipare gratuitamente; insomma, un mare di vantaggi per la tua breve visita di Carnevale.

carevale di venezia con guida

Le maschere più gettonate

Le maschere sono accessori d’obbligo quando si vuole partecipare al Carnevale di Venezia; se volete assistere alle manifestazioni ma non avete ancora idea di cosa mettere ecco qualche consiglio sulla maschera da indossare per entrare proprio nello spirito sia del Carnevale che della città. La nostra redazione saprà darvi qualche interessante spunto che sicuramente vi permetterà di fare un figurone!

Tra quelle più gettonate potrete sicuramente trovare:

  1. BAUTA: si tratta di una fra le maschere più famose che rappresentano in pieno la città e la tradizione della Serenissima; priva di naso e bocca viene indossata sia da uomini che da donne, (la versione femminile si chiama moretta).maschera di carnevale bauta
  1. MEDICO DELLA PESTE: questa maschera è molto interessante in quanto rappresenta una situazione che all’epoca era autentica (i medici veneziani all’epoca della peste la indossavano, credendo di rimanere protetti dall’aria contaminata dei malati). Non spaventatevi, anche se la troverete un tantino inquietante all’inizio, potrà essere una fra le possibili maschere vincitrici.

medico della peste carnevale maschera

  1. BERNARDON: Un’altra tipica maschera veneziana è la maschera del BERNARDON, questa maschera è definita “lurida macchietta popolare” in quanto rappresenta un vecchio pidocchioso, mostrando le piaghe dovute agli stravizi di gioventù.

bernardon-maschera-veneziana

Il Carnevale di Venezia in anteprima

A seguire un breve video di repertorio che vi mostrerà il  “Grand Opening” del Carnevale veneziano 2016. Un modo mettere a fuoco il clima del carnevale veneziano in attesa della vostra vacanza per il prossimo Carnevale.

Condividi con:
Commenti
  • Passo il carnevale ogni anno a Venezia con i miei amici ed ogni anno mi diverto sempre di più. E’ un’esperienza davvero unica nel suo genere!

    17 gennaio 2017
  • Ciao! Vorrei passare il carvenale a venezia con i miei amici qualche giorno, avete qualche consiglio riguardo che giorni andare e dove alloggiare?

    23 gennaio 2017
  • Lo consiglio a tutti soprattutto ai giovani perchè ci si diverte un sacco c’è festa davvero dappertutto, io sono di Mestre e ci vado tutto il week-end. Venite a festeggiare con noi! 🙂

    2 febbraio 2017
  • Scusate ma i giorni 20-22 febbraio ci sarà il Carnevale e le maschere? Pur essendo giorni feriali ? Non sono pratica… scusate?

    13 febbraio 2017
    • Durante la settimana sicuramente troverai maschere in Piazza San Marco e persone in costume fra le calli e nei campielli maggiori, ma in modo minore rispetto al weekend o al martedì grasso. Comunque l’aria di festa si fa sentire durante tutto il periodo!

      13 febbraio 2017

Lascia un commento