HomeEventiIl Capodanno a Venezia

Il Capodanno a Venezia

capodanno a venezia 2017

Il capodanno a Venezia possiamo definirlo un evento “diverso” dagli altri, grazie alle particolarità pressochè uniche della città che lo ospita. E proprio per questo il concetto di evento suona un po’ stretto e riduttivo, il capodanno a Venezia diventa proprio una opportunità di vacanza, alla scoperta di una delle città più belle del mondo, vestita da sera per l’occasione.

In questo articolo vogliamo andare a scoprire tutte le cose da sapere per organizzare al meglio la vacanza di capodanno 2017, soffermandoci nei consigli utili per viverla al meglio, ed evidenziando pro e contro del New Year’s Eve veneziano.

Cosa rappresenta il capodanno a Venezia?

E’ l’evento dove Venezia raggiunge il massimo delle presenze turistiche (assieme al carnevale), con vacanzieri in arrivo da tutto il mondo per godersi questo spettacolo. La città cambia pelle già dall’ 8 Dicembre, quando calli, campielli e vetrine dei negozi si colorano delle tinte natalizie, un piacevole avvicinamento alla grande festa di Piazza San Marco proprio in occasione del capodanno.
La grande varietà di visitatori provienienti da tutti i continenti del mondo rende l’aria ancora più speciale di quanto già da sola la location sa offrire.

Per questo riteniamo che non si possa parlare solo di evento, ma di vera esperienza ed opportunità di vacanza. Siamo in periodo di ferie per molti italiani, per cui – a seconda delle possibilità – conviene organizzare una vacanza di almeno 4-5 giorni per andare alla scoperta di Venezia.

festa in piazza san marco per il capodanno

Il momento clou della spettacolare festa di capodanno in Piazza San Marco

Voli, alloggi e organizzazione

Lo step zero che da il “la” a tutte le valutazioni, è la scelta delle date di vacanza. Successivamente la prima cosa da verificare è la disponibilità di voli o treni per le date scelte, in quanto i mezzi di trasporto sono i primi ad andare sold-out in queste occasioni, dove tanti italiani si mettono in viaggio per le vacanze invernali.
Poi si pensa all’alloggio, e infine – in modo più rilassato e divertente – all’itinerario per la vacanza.

Voli e treni

Sono i due mezzi principali per raggiungere Venezia, dato che l’uso dell’auto è abbastanza sconsigliata per i costi di parcheggio, salvo nei casi dove nella vostra vacanza, la Serenissima sia solo una tappa di un itinerario più ampio da girare in auto.
Per verificare i voli aerei potete utilizzare questo lo strumento Expedia, un’ottima opportunità per verificare i collegamenti dai principali aeroporti italiani e non. Inserire le vostre date e il sistema di ricerca vi suggerirà i voli adatti a voi in ordine di convenienza.

Occhio agli scali: in genere i voli per Venezia da Roma, Milano, Torino e dalle città italiane in genere sono diretti, ma nei casi dei voli da fuori italia offerte estremamente basse potrebbero nascondere uno o più scali che vanno considerati.

Per i treni invece andate sul sito di Trenitalia, e verificate le disponibilità per le date scelte. Il treno è un mezzo comodo per le piccole-medie distanze, in quanto il viaggio non sarà pesante e arriverete direttamente alla stazione Santa Lucia, già nel cuore di Venezia e con tutti i collegamenti via acqua disponibili appena fuori dalla stazione.

Alloggi: hotel, appartamenti e pensioni

Per gli alloggi bisogna fare i conti con prezzi e disponibilità, che variano molto velocemente all’avvicinarsi del capodanno. Prenotare almeno 4-5 mesi prima garantisce una scelta maggiore e prezzi più interessanti. E’ difficile trovare offerte last-minute per capodanno, data la forte richiesta che lascia poche camere scoperte.

Ci sono alcuni consigli da tenere a mente quando si sceglie l’alloggio durante l’inverno a Venezia:

  • la vicinanza della struttura ad un imbarcadero per il vaporetto può rivelarsi molto comoda, dato che quel tragitto lo farete tutti i giorni, magari al freddo, pioggia o peggio acqua alta
  • più ci si avvicina a Piazza San Marco maggiori tendenzialmente sono i costi, al contrario rimanendo in zone meno turistiche (se cosi possiamo dire), ci sono strutture più economiche a parità di servizio
  • se in ottica risparmio scegliete una struttura periferica, assicuratevi che sia comoda ai collegamenti via acqua, oppure che il tragitto a piedi che vi porta nel cuore della città sia sostenibile (pensate che dovrete farlo almeno 4-5 volte al giorno per muovervi da e verso l’albergo)
  • Evitate, secondo me, di spendere soldi per servizi di pensione completa o mezza pensione (salvo casi particolari come la presenza di bambini piccoli nel gruppo di vacanza, che hanno esigenze particolari); anzitutto vi vincolano al rientro in albergo ad orari prestabiliti, e vi tolgono il piacere di mangiare a Venezia, nelle innumerevoli osterie, bacari e ristoranti tipici dall’ottima cucina. Il soggiorno tipico di Venezia è il bed and breakfast.

Quali sono gli hotel consigliati?

A seguire vi indico alcuni hotel interessanti dove verificare le disponibilità per le vacanze di capodanno. Sono hotel che abbiamo avuto modo di provare personalmente, e dei quali abbiamo buoni feedback dai lettori del sito, per cui andiamo sul sicuro.

Prima però c’è una doverosa premessa da fare, per aiutarvi a capire gli standard degli alloggi a Venezia. Fatta eccezione per le strutture di lusso, dove difficilmente avrete problemi se non nel prezzo, le strutture più comuni (2-3 stelle) spesso sono ricavate all’interno di palazzi ed edifici storici, per cui gli spazi spesso non sono nello standard abitudinario di un classico hotel. C’è la possibilità che sia necessario fare scale per raggiungere i piani più alti, e l’ascensore non sempre è installabile in strutture tutelate dai beni ambientali. Quindi se siete giovani e con le gambe buone non avrete problemi, invece se questi fattori possono rappresentare un ostacolo, verificate prima della prenotazione che tutto risponda alle vostre specifiche esigenze di viaggiatore.

Hotel Henry
Questo piccolo hotel ha un’ottima posizione, vicino alla fermata del vaporetto di S.Marcuola. La posizione lo rende molto comodo per ogni spostamento, a piedi verso Rialto / San Marco, o verso qualsiasi direzione della città via acqua. Posizione tranquilla fuori dal casino turistico. Non è un albergo lussuoso ma un ottimo rapporto qualità-prezzo-posizione.

Ca’ Pedrocchi
Hotel dalla posizione eccellente, a due minuti a piedi da Piazza San Marco e Rialto, e dalla fermata dei vaporetti principali. Grande vantaggio per poter rientrare agevolemente in albergo per una doccia e poi riuscire, senza perdere tempo in spostamenti. Ottima location dal prezzo contenuto e dalla buona qualità e pulizia. La scelta giusta per una vacanza esplorativa a Venezia, con un occhio di riguardo al risparmio.

Hotel Pausania
Hotel molto curato e pulito, comprende colazione, e su una posizione “giusta” per essere considerato in zona tranquilla, ma abbastanza comodo per girare a piedi verso il centro storico. Qui abbiamo anche la colazione inclusa ed un Wi-Fi efficente anche nelle camere. Molte note positive per la cordialità e disponibilità del personale. Zona ricca di posti tipici dove poter mangiare.

Vedi tutti gli altri hotel disponibili a Venezia per Capodanno

Nota: gli hotel si possono prenotare direttamente online, attraverso il sito del partner Expedia, nella pagina della struttura che raggiungete con i link qui sopra. Verificate se la camera ha o meno politica di cancellazione gratuita, che vi permette di rinunciare alla prenotazione senza costi entro tot giorni dalla vacanza. Nonostante la nostra esperienza sia stata positiva in tutti i sensi, verificate anche le recensioni e le opinioni di altri viaggiatori prima di prenotare, cosi potete verificare anche dalle parole di tanti ospiti, che sia la struttura che fa al caso vostro.

I pacchetti offerte Volo + Hotel

Volo e alloggio possono anche essere acquistati assieme, attraverso i pacchetti volo + hotel. In questo caso, una volta trovato il pacchetto che risponde alle vostre esigenze, il risparmio è maggiore (a volte in modo anche molto marcato), ma perdete la possibilità di rinunciare alla prenotazione (questo perchè il volo aereo non è in genere rimborsabile).

Tutte le offerte proposte sono in ottimi hotel, dalla posizione molto favorevole, e dal sostanziale rapporto qualità-prezzo ampiamente soddisfatto.

All’interno del portale potrete variare le date e l’aeroporto di partenza secondo le vostre esigenze per verificare offerte alternative, oppure scegliere pacchetti su hotel diversi da quelli suggeriti.

Offerte volo + hotel da Milano, dal 29/12 al 03/01

Volo A/R da Milano e soggiorno all’Hotel Gorizia a La Valigia: da €618/persona

Volo A/R da Milano e soggiorno all’Hotel Dei Dragomanni: da €727/persona

Volo A/R da Milano e soggiorno all’Hotel ai Mori D’Oriente: da €724/persona

 

Offerte volo + hotel da Roma, dal 29/12 al 03/01

Volo A/R da Roma e soggiorno all’Hotel Gorizia a La Valigia: da €493/persona

Volo A/R da Roma e soggiorno all’Hotel Dei Dragomanni: da €602/persona

Volo A/R da Roma e soggiorno all’Hotel ai Mori D’Oriente: da €599/persona

 

Come trascorrere la notte di capodanno?

Rispondere a questa domanda non è affatto semplice, in quanto in una città ricca di spunti come Venezia, i gusti personali di ciascuno fanno sicuramente la differenza.

Piazza San Marco e la grande festa

Tuttavia la grande festa è in Piazza San Marco, dove decine di migliaia di persone di radunano man mano che si avvicina la mezzanotte per attendere il countdown, fare un brinsidi e scambiarsi auguri e baci benauguranti.
E’ proprio il bacio che negli ultimi anni ha caratterizzato l’ultimo dell’anno a Venezia con il format della serata “Love”. Un grande palco in piazza dove dalle 21 alle 23:45 circa si esibiscono cantanti ed artisti ogni anno diversi, per poi attendere guidati dai presentatori il momento in cui scambiarsi baci appassionati per l’anno nuovo, ormai tradizione degli ultimi anni.
Il tutto è seguito dai fuochi d’articifio, sparati direttamente da una chiatta in bacino San Marco, spettacolo molto suggestivo e romantico se vogliamo, a coronamento di quanto di magico questa piazza offre.

piazza san marco piena di genteDove Cenare

osterie per il cenone di capodannoPrima si può scegliere di cenare in uno dei ristoranti della città, dove è altamente raccomandata la prenotazione.

Vi conviene prenotare già prima di partire, con buon anticipo, per essere sicuri di trovare posto, specie se siete in tanti.

Oppure potete optare per la serata “saltinbanco”, girando i vari osterie e bacari per assaggiare le classiche pietanze tipiche, bere qualche bicchiere di vino (non dovete guidare!), e assaporare in diverse situazioni come la città si preparara al capodanno.

Dopo la mezzanotte

Per il dopo dipende molto da voi e dalle vostre preferenze.
Se cercate festa e divertimento, tenete presente che discoteche a Venezia non ce ne sono (la cosa più simile è l’Hard Rock Cafe proprio vicino a San Marco, ma di fatto è un pub), per cui bisogna proseguire la serata trainati dallo spirito festaiolo dei veneziani, che si radunano nei locali con un genuino desiderio di fare festa.
Se invece cercate qualcosa di più tranquillo e/o romantico, beh avete tutta la città a disposizione. Una cosa carina ed economica potrebbe essere fare un giro della città a bordo di un vaporetto, sarete al coperto e avrete davanti agli occhi uno spettacolo unico. Oppure optare per un giro in gondola, sempre se la sera permette.

la magica venezia di notte

La meraviglia nel vedere Venezia di notte. Perchè non godersela con un bel giro notturno in vaporetto?

Le alternative

Le alternative non mancano. Il Teatro La Fenice propone il “Concerto di Capodanno”, una soluzione sicuramente più tranquilla e dedicata alla grande musica e arte internazionale.
Oppure potete scegliere di partecipare a qualche festa o party che vengono organizzati presso i grandi alberghi di lusso (come ad esempio il Danieli), oppure presso il Molino Stucky Hilton.
Possibilità ce ne sono tante, e una grande discriminante ce l’ha anche il meteo, che purtroppo rimane un incognita fino alla fine.

Cosa vi suggeriamo?

Se è la vostra prima vacanza a Venezia, e avete la fortuna di trovare un 31 Dicembre magari freddo ma sereno e senza piogge, il nostro suggerimento è quello di girare la città di locale in locale, mangiucchiare qualche cicchetto qua e la avvicinandovi man mano a Piazza San Marco, dove aspettare la mezzanotte, guardare i fuochi e apprezzare la festa. E’ la soluzione più semplice ma anche la più genuina, che vi fa vivere maggiormente la città nella sua parte più intima, ed anche la più economica. Passata l’una, spostatevi da piazza San Marco verso i sestieri limitrofi, e fatevi attirare dai locali rimasti aperti… sicuramente troverete geste festosa e aria di festa.

E’ sicuro il capodanno a Venezia?

Venezia è per sua natura una città più sicura di altre; non ci sono auto e strade, non si notano episodi di delinquenza rilevanti, e il tessuto cittadino è ancora saldamente in mano ai residenti locali, i veneziani, tutto meno che gente violenta, e che anzi tengono in modo ferreo al rispetto della città dove vivono.
Tuttavia è un evento che raduna 50-60000 persone in una piazza, per cui state sempre con gli occhi aperti, se avete bambini teneteli sempre con voi per mano, un sano buon senso in genere è sufficiente per una notte di capodanno serena e felice.

Pro e contro del capodanno a Venezia

Tiriamo un po’ le somme, cercando di evidenziare – in poche righe ed in modo sintetico – i pro e contro di un capodanno a Venezia.

Pro

  • il capodanno in un salotto unico, Piazza San Marco
  • Venezia si presenta ancora più bella e magica di sempre, ricca di persone, festa e colori
  • Eventi di prestigio e di spessore culturale organizzati
  • Venezia in inverno ha un’atmosfera davvero unica al mondo, da assaggiare almeno una volta

Contro

  • prezzi di volo e alloggio, sicuramente più alti in questo periodo
  • incognita meteo con possibilità di giornate fredde e con rischio acqua alta, dato che la maggior parte della serata la trascorrerete all’aperto (ma basta attrezzarsi un po’)
  • tutto è più affollato, sia nei giorni precedenti che successivi al capodanno

Un assaggio di ciò che vi attende

Vi lasciamo con un video dove potete cogliere l’essenza della grande festa di capodanno a Venezia in piazza San Marco, un estratto di un evento degli scorsi anni.

Condividi con:
Commenti
  • Quest’anno io e mia moglie volevamo proprio passare il capodanno a Venezia.. Freddo e pioggia non ci spaventano, speriamo solamente di non trovare l’acqua alta!

    7 ottobre 2016
  • Io sono stato a Venezia l’anno scorso durante il Capodanno e l’unica cosa che posso consigliare è come dice l’articolo quella di recarsi in Piazza San Marco, anche se magari all’inizio vi sembrerà di essere un po’ affollati…vi assicuro che quando arriverete al countdown capirete quanto Venezia sia una città che sà stupire!!

    3 novembre 2016
  • Escludendo l’anno scorso, precedentemente ci sono stato 3 volte. Vi assicuro ch’è tutto è magnifico. Al sig. Fabio l’assicuro di non aver mai trovato acqua alta a p.zza San Marco la sera del capodanno. Quest’anno ci sarò per la 4° volta.

    3 dicembre 2016

Lascia un commento