HomeDa visitareMuseo di Storia Naturale

Museo di Storia Naturale

Situato nel sestiere più piccolo di Venezia: Santa Croce, il museo di Storia Naturale rientra tra i 10 musei imperdibili di Venezia.

Una meta obbligatoria se ci si trova in vacanza a Venezia con i bambini, dal 2010, anno della sua riapertura attira visitatori provenienti da tutto il mondo, curiosi di ripercorrere le tappe dell’evoluzione dell’universo.

La storia

Il museo di Storia Naturale nasce all’interno di un palazzo duecentesco: il Fontego dei Turchi. L’edificio è considerato tra i più caratteristici affacciati sul Canal Grande. In passato era la sede commerciale dei mercanti Turchi nella Serenissima, e per circa due secoli è rimasto tale. Nell’800 un restauro ha riportato alla luce l’antico edificio che è stato la casa per alcuni anni del Museo Correr, ora in Piazza San Marco.
Ulteriori restauri nel 1923 lo hanno reso la casa ufficiale del Museo di Storia Naturale.



Il Museo di Storia Naturale oggi

Un edificio coinvolgente, accattivante, un museo interattivo che coinvolge lo spettatore al piano terra si trovano i primi due ambienti:

  • La Galleria dei cetacei, che tra le varie specie ospita lo scheletro di una Balenottera comune (Balaenoptera physalus) lungo circa 20 m e quello di un giovane Capodoglio (Physeter catodon).
    Gli animali, date anche le loro dimensioni, sono appesi sul soffitto. Informazioni, curiosità e un dispositivo che riproduce il canto delle balene corano la prima sala del Museo.
  • L’Acquario delle tegnùe offre ai visitatori la possibilità di conoscere uno degli ambienti più singolari dell’Alto Adriatico. Le tegnùe sono ristrette zone in cui il fondale solitamente sabbioso o fangoso, diventa duro e roccioso dando origine a delle oasi di grande e insolita varietà biologica.
    I collaboratori e gli studiosi del museo da anni si occupano dell’analisi di questo ambiente. La conoscenza degli abitanti delle tegnùe è possibile grazie ad un “acquario virtuale“, realizzato per coinvolgere bambini e studenti nella visita.

Terminata l’esplorazione del piano terra, si passa al primo piano del Museo di Storia Naturale di Venezia, suddiviso in tre diverse sale, nel quale è possibile ripercorrere le tracce della vita: dalla comparsa dei primi organismi all’uomo.
Un percorso interattivo che permette di approfondire l’intera umanità: dai fossili, ai dinosauri, a microrganismi attraverso giochi e schermi interattivi per catturare l’attenzione di grandi e piccini.

Informazioni utili sul Museo di Storia Naturale

Il Museo di Storia Naturale è aperto dal giovedì alla domenica dalle 11.00 alle 17.00. L’ultimo accesso consentito è alle ore 16.00.

Vi consigliamo di controllare il sito ufficiale prima dell’acquisto dei biglietti, per eventuali variazioni di orario e/o apertura.

Come visitare il Museo di Storia Naturale di Venezia?

L’accesso al Museo è possibile acquistando il biglietto sul sito ufficiale del Museo di Storia Naturale, oppure tramite l’acquisto del Museum Pass sempre dalla pagina web, che consente di visitare diversi musei della Serenissima.



Una visita completa

Alternativa all’acquisto del singolo biglietto del museo, un tour a piedi della città, che consente in autonomia di visitare vari sestieri di Venezia: da San Marco, cuore della città, a Castello, ricca zona residenziale, a Santa Croce dove si trova il museo.
Il tour a piedi è un’ottima soluzione per avere una panoramica generale di Venezia, che potrete poi approfondire nei giorni restanti.

Assicuratevi il vostro tour tra calli e callette della Serenissima, approfittate dell’occasione per conoscere la città e immergervi nella sua vita.

tour-venezia-rialto

Scoprire Venezia: tour della città

Scopri la città più romantica del mondo in ogni suo angolo, assicurati questo tour per ammirare ponti, edifici, chiese e monumenti di Venezia.
Da San Marco, cuore pulsante della Serenissima, al sestiere Castello, ricca zona residenziale, arriverai fino a Santa Croce, il quartiere più piccolo, dove si trova il Museo di Storia Naturale.
Cogli l’occasione per approfondire la conoscenza con l’elegante Venezia.

Condividi Con:
Nessun Commento

Lascia Un Commento