HomeDa visitareIl Ponte dei Sospiri

Il Ponte dei Sospiri

Sospeso tra storia e leggenda, il Ponte dei Sospiri, è uno dei ponti più famosi di Venezia, nonché un luogo simbolo della città, che per questo rientra in molti itinerari.

Il Ponte dei Sospiri fonde bene e male, fonde gli opposti. La sua antica funzione infatti, contrasta nettamente con il significato che oggi ha per veneziani e turisti.

Ma qual è la storia di questo cavalcavia? Che leggende si celano dietro? E soprattutto come conviene visitarlo?

Storia

Costruito nei primi anni del Seicento, per volontà del Doge Marino Grimani, il Ponte dei Sospiri serviva a collegare le Prigioni Nuove con le sale magistrali e Palazzo Ducale.

A testimoniare ancora oggi la sua storia, e a commemorare il doge è lo stemma familiare posto al centro del cavalcavia. A realizzare l’opera di Antonio Contin architetto e scultore di origini svizzero-italiane che, in pochi anni realizzò la struttura.

Struttura

Costruito in pietra bianca d’istria, sul ponte ci sono due corridoi separati da un muro: il primo diretto alle Sale dei Magistrati all’interno di Palazzo Ducale, il secondo alle Sale dell’Avogaria e al Parlatorio.

Contin dovette realizzare un’opera chiusa, di massima sicurezza, per prevenire tutti i tentativi di fuga dei carcerati, e così fu. Dal cavalcavia in stile barocco nessun prigioniero riuscì mai a fuggire, ad esclusione di Giacomo Casanova.



La leggenda sul nome

Come ogni luogo misterioso, dietro al Ponte dei Sospiri si celano leggende, la principale riguarda il nome. Secondo la tradizione, ad attribuirgli il nome attuale fu Lord Byron, un signore inglese in soggiorno a Venezia per fuggire da scandali e debiti.
Il termine “sospiriè da legarsi ai condannati, che percorrendo il cavalcavia, avevano l’occasione per l’ultima volta di guardare il cielo, la libertà, attraverso le piccole fessure.

Negli anni, il suo significato è mutato radicalmente, divenendo oggi simbolo per gli innamorati, tappa immancabile in un soggiorno a Venezia in coppia.

Cosa vedere nei dintorni del Ponte dei Sospiri

Situato tra Riva degli Schiavoni e Piazza San Marco, dopo aver percorso anche il vicino Ponte di Paglia potete spostarvi verso il cuore di Venezia: San Marco.

Dalla Basilica, a Palazzo Ducale, alla Torre dell’Orologio, il fulcro della città pullula di zone di interesse. A pochi passi è visibile lo storico teatro veneziano La Fenice, e una delle biblioteche più famose d’Italia: la Marciana.

Opportunità per visitare il Ponte dei Sospiri

Il Ponte dei Sospiri è uno dei luoghi simbolo di Venezia, nonché, considerata la sua posizione strategica, un favorevole punto di partenza per visitare diverse zone della città lagunare. Le opzioni che includono il cavalcavia sono diverse, capaci di venire incontro alle esigenze di tutti. Da visite guidate, a giri in gondola per ammirare il ponte da una prospettiva differente, ecco alcuni tour validi che includono il Ponte dei Sospiri:

Tour a Palazzo Ducale e Basilica di San Marco

Una visita di due ore tra gli emblemi della Serenissima. Assicurandovi questa visita guidata sarete accompagnati alla scoperta di Palazzo Ducale e della Basilica di San Marco.
Due degli edifici principali di Venezia che potrete approfondire nel dettaglio con il vostro cicerone. Conclusa la visita proseguirete verso le prigioni, oltrepassando il Ponte dei Sospiri.

Tour1

Tour a Palazzo Ducale e Basilica di San Marco

Scopri i simboli di Venezia che circondano Piazza San Marco: da Palazzo Ducale, alla Basilica in compagnia di una guida esperta scoprirai il cuore della città.
Conclusa la visita dei due edifici si prosegue verso le prigioni, con il Ponte dei Sospiri che le collega a Palazzo Ducale.

Incluso nel biglietto l’ingresso a Palazzo Ducale, al Museo e alle terrazze della Basilica, la guida e il set di cuffie per poterla ascoltare senza alcun disturbo.
Non perdere l’occasione di vedere gli emblemi della città, assicurati ora il tuo posto.

Giro privato in gondola al Ponte dei Sospiri

Esperienza romantica dall’Hotel Danieli, uno dei più rinomati della Serenissima, a pochi passi da Piazza San Marco, avrete l’occasione di navigare alcuni dei canali principali di Venezia. Un contatto diretto con la gente del luogo e le sue tradizioni.
Mezz’ora di navigazione che ha inizio proprio dal Ponte dei Sospiri, che la leggenda narra renda l’amore eterno. Oltrepassato, il vostro viaggio prosegue verso il Rio de Santa Maria Formosa, tra eleganti locali e negozi.

Tour2

Giro privato in gondola al Ponte dei Sospiri

Prenota ora il tuo giro in gondola, goditi un’esperienza unica, visitando la città a bordo del suo tipico mezzo. Assicurandoti questo tour hai la possibilità di includere un musicista e un cantante per rendere la tua navigazione ancora più romantica e suggestiva.

Palazzo Ducale, Basilica e giro in gondola

Esperienza completa comprende la visita a Palazzo Ducale, alla Basilica e il giro in gondola, tra i canali principali che contornano Piazza San Marco. Da Palazzo Ducale, oltrepassando il Ponte dei Sospiri si giunge alle prigioni, dove furono rinchiusi volti noti, come il celebre seduttore Casanova.

Conclusa la visita, si prosegue verso la Basilica D’Oro, nome con cui si indica San Marco, per i mosaici dorati che la caratterizzano. Lasciatevi stupire dal tesoro racchiuso al suo interno, e poi dalla terrazza godetevi una suggestiva vista su Piazza San Marco.

Concludete la vostra esperienza con un giro in gondola tra le acque del Canal Grande, dove affiancherete le case di Mozart e Desdemona, il Teatro La Fenice, il Rio de le Ostreghe, il Palazzo della Collezione Peggy Guggenheim.

Tour3

Palazzo Ducale, Basilica e giro in gondola

Assicurati subito questa esperienza, non perdere l’occasione di visitare il cuore della Serenissima: da Palazzo Ducale, al Ponte dei Sospiri, alle prigioni fino alla Basilica, per poi concludere con un romantico e rilassante giro in gondola.

Incluso nel prezzo: visita guidata a Basilica d’Oro e Palazzo Ducale
Accesso a: Ponte dei Sospiri, prigioni, terrazze della Basilica e museo
Ingresso prioritario per i musei di Piazza San Marco (Museo Correr, Museo Nazionale Archeologico e Biblioteca Marciana)
Giro in gondola di 30 minuti con commento
App con audioguida e mappa digitale utilizzabile in ogni momento



Condividi Con:
Nessun Commento

Lascia Un Commento