HomeEventiIl primo maggio 2017 a Venezia

Il primo maggio 2017 a Venezia

primo maggio redentore

Il primo maggio, come tutti sappiamo, è la giornata dedicata ai lavoratori, in ricordo delle vittime dei moti operai di Chicago nel 1886 che diedero vita a numerose lotte contro lo sfruttamento volte ad ottenere le otto ore di lavoro giornaliere.
Grazie ai sacrifici dei nostri antenati i lavoratori al giorno d’oggi sono quasi sempre tutelati e il primo maggio è diventato un giorno di festa, occasione ideale per passare una vacanza o giornata a Venezia.

Passare la festa dei lavoratori a Venezia

Ai giorni nostri il significato della festa dei lavoratori è cambiato: rappresenta un’ottima occasione per passare una giornata o più in famiglia e in totale spensieratezza.
Confidando in un clima temperato e soleggiato, Venezia, nel pieno della primavera, può fare da sfondo a varie attività divertenti e interessanti per grandi e piccini.
Quale altro periodo, se non la primavera, è il migliore per visitare l’opera d’arte a cielo aperto che è Venezia?

tramonto-venezia-gita-primo-meggio

 

Come organizzare il viaggio

Lo step one di ogni vacanza che si rispetti, indipendentemente dal fatto che duri uno o più giorni, è l’organizzazione: come mi conviene raggiungere la città? Dove posso alloggiare? Quanti giorni posso permettermi di soggiornare a Venezia? In seguito cercheremo di aiutarvi a rispondere a queste domande.

Quanti giorni servono per visitare Venezia?

La città di Venezia è così ricca di cose da fare e scoprire che ogni volta che ci si ritorna si riesce a vedere qualcosa di nuovo e insolito ma, che la tua visita sia la prima o che tu sia un assiduo frequentatore della città, non conta quanto tempo soggiornerai, Venezia lascia il segno anche in poche ore.
Un giorno è sicuramente sufficiente per girarla a piedi, fermandosi in qualche bacaro e chiesa.
Due o tre giorni permetteranno di visitare qualche museo (che solitamente sono molto ricchi e per visitarli e comprenderli al meglio dovrete dedicargli qualche ora) e di fare qualche gita in barca, esperienza senza eguali soprattutto nei mesi primaverili.
Se volete scoprire qualche itinerario per le diverse esigenze vi proponiamo qui i nostri articoli riguardo la gita di uno, due o tre giorni a Venezia.

Voli e treni

Per coloro che vengono dal Centro o Sud Italia e decidono di passare il loro 1° maggio a Venezia e di alloggiarvi qualche giorno, la soluzione più comoda è sicuramente l’aereo. Viaggiare in questo modo permette di raggiungere in vicino aeroporto Marco Polo di Venezia collegato efficientemente alla città tramite autobus e taxi(abbastanza costosi). Per costi e orari dei voli vi consigliamo di consultare la pagina di Expedia con largo anticipo, considerando anche la possibilità di acquistare il biglietto aereo insieme all’hotel (che non sarà, in questo caso, rimborsabile).
Per coloro che invece risiedono in Veneto o regioni limitrofe, il treno costituirà una buona alternativa: comodo e veloce, vi permetterà di arrivare nel centro di Venezia in poco tempo e senza spendere troppo.
Per ulteriori informazioni su orari e prezzi consultare il sito di Trenitalia.

Alloggi: Hotel e Appartamenti

Per soggiornare a Venezia per qualche giorno dovrete scegliere l’hotel o albergo che più fa per voi! Le strutture alberghiere a Venezia hanno i loro pro e contro:

  • la zona può essere molto tranquilla ma lontana dalle principali attrattive turistiche;
  • la struttura che ospita l’albergo può essere antica e suggestiva ma per questo molto più rumorosa e poco all’avanguardia;
  • le camere possono rivelarsi molto costose se vicine a San Marco.

E’ per questo fondamentale informarsi tramite i giusti siti riguardo le condizioni delle camere, il personale e i servizi offerti: un modo per farlo è consultare il sito Expedia che presenta una ricca raccolta di commenti alle diverse strutture proposte.

Qualche consiglio..

Dal momento che la festa del 1°maggio è un’ottima occasione per passare qualche giorno in famiglia, abbiamo pensato di consigliare qualche hotel e albergo che si avvicina di più, rispetto ad altri, alle esigenze di una famiglia:

ca degli antichi giardini venezia

Residence Ca’ degli Antichi Giardini

Calle Riformati, 3143/G, 30121 Venice VE

A 200 metri dalla fermata del vaporetto di Sant’ Alvise, questo residence ha il vantaggio di poter accogliere qualsiasi tipo di famiglia, soprattutto le più numerose fino a 6 o 7 persone. Chi vi ha alloggiato con la famiglia ha riscontrato un buon livello di pulizia e comfort; si tratta di appartamenti, quindi dovrete prepararvi colazione e pasti! Il lato negativo della struttura è forse il wifi a pagamento compensato però da prezzo complessivo molto conveniente.

sarai apartaments

Sarai Apartaments

Indirizzi diversi, 30124 Venezia

Il vantaggio principale di questi appartamenti è la posizione: si trovano tutti in zone tranquille ma a pochi minuti a piedi da San Marco e Rialto. Possono ospitare fino a 6 persone e sono da apprezzare anche per il design moderno e l’arredamento impeccabile a un prezzo davvero ragionevole. Il wifi è gratuito e la struttura è dotata di tutti i servizi di cui avrete bisogno.

hotel spagna

Hotel Spagna ★★★

Lista di Spagna 184 Venice VE

Per le famiglie che al classico appartamento preferiscono un hotel e che sono attente al rapporto qualità-prezzo, consigliamo l’hotel Spagna. Si trova a pochi passi dalla stazione dei treni e dell’autobus, nella zona di Cannaregio e offre la possibilità di ospitare famiglie fino a 4 persone.
Un lato negativo dell’hotel è la sua lontananza rispetto alle principali attrazioni di Venezia come Piazza San Marco e Rialto ma per chi ama passeggiare potrebbe essere un’ottima scelta.

Vivere la primavera a Venezia

I giorni intorno al primo maggio sono sicuramente instabili dal punto di vista climatico: ci sono, più o meno, un 50% di possibilità che piova e un 50% di possibilità che ci sia il sole. Nel caso in cui quella del primo maggio sia una mite giornata primaverile, sarà un piacere passarla a Venezia che, unita al bel tempo, può offrire davvero molte possibilità di svago.

A Venezia con i bambini

Il ponte del 1° maggio può essere, per chi ne ha la possibilità, un momento in cui passare una tranquilla giornata con la famiglia, divertendosi e facendo divertire i più piccoli. Venezia infatti, con le sue tantissime cose da vedere, non li farà mai annoiare, tra giri in barca, parchi gioco, e numerose iniziative che la città offre per i più piccoli. La maggior parte dei musei, infatti, è gratuita per i bimbi e organizza moltissime iniziative per fare loro comprendere ed imparare nuove cose divertendosi.
Se volete avere maggiori informazioni riguardo i trasporti e cosa fare a Venezia con i bambini, potere consultare il nostro articolo a riguardo.

8018926710_5ae3d5d9bb_b

Gita nella laguna e dintorni

Chi avrà la fortuna di soggiornare a Venezia per più di un giorno e clima permettendo, non dovrà lasciarsi scappare l’opportunità di visitare la laguna veneziana in barca.
Gli itinerari possono essere due: la visita delle spiagge di Venezia e limitrofe o la visita delle isole veneziane.
Nel primo caso la gita comprende la visita delle spiagge del Lido di Venezia, di Jesolo, delle spiagge di Caorle, Bibione e Lignano; si consiglia di unirsi ad un viaggio organizzato in modo da poter avere trasporto in motonave e guida turistica compresi nel prezzo.
Il giro delle isole veneziane comprende, invece, la visita di Burano, famosa per le case colorate e i merletti, Murano, conosciuta in tutto il modo per l’arte del vetro soffiato e Torcello, primo insediamento umano nella zona di Venezia.
Se siete interessati, il sito Expedia.it propone una visita alle isole già organizzata e che comprende viaggio e guida.

A passeggio per Venezia

Trascorrere un bel giorno (o week-end) a Venezia in maggio vorrà sicuramente dire concedersi qualche ora di passeggio per la città alla scoperta di cose sempre nuove, ma data l’abbondanza di bellezze, sono stati organizzati degli itinerari che permetteranno ognuno di scoprire parti e aspetti diversi della misteriosa città di Venezia. Proponiamo qui qualche esempio:

Tour tra leggende e misteri di Venezia:

Calata la notte, Venezia si veste di mistero e leggende: le calli sono deserte e scure e l’atmosfera che si respira è misteriosa ma allo stesso tempo intrigante. Vengono organizzati spesso a Venezia tour a piedi con una guida che racconta fatti misteriosi e disgrazie avvenute a Venezia molti anni fa: un esempio è il tour organizzato che potete trovare su Expedia.
Aderendo avrete la possibilità di conoscere la storia di un misterioso fantasma di donna, delle esecuzioni in Piazza San Marco e del misterioso asilo di San Servolo.

venezia-gondola-sunset-primo-maggio

Viaggio alla scoperta dei sestieri:

Se siete un po’ spaventati all’idea di ascoltare storie di fantasmi nel bel mezzo della notte, potrete optare per un più tranquillo giro dei sestieri: i sestieri sono i quartieri nei quali Venezia si divide e che, se visitati tutti, permetteranno di avere una panoramica completa della città in tutte le sue sfaccettature.
Riguardo i sestieri rimandiamo alla pagina a riguardo sul nostro portale!

Tour dei mercati:

Una delle cose più suggestive di Venezia sono i mercati rionali: il più famoso è quello di Rialto, ma ce ne sono moltissimi sparsi in tutta la città, come ad esempio a Campo Santa Margherita, in Via Garibaldi e quello della Sacca Fisola (Giudecca). Non sarà raro, inoltre, trovare delle barche adibite a mercato nelle rive dei canali.
Se siete interessati ai mercati veneziani potete dare un’cchiata all’articolo riguardo i mercati rionali che vi proponiamo.

Che fare in caso di pioggia?

Data l’instabilità climatica del mese di maggio è bene organizzare qualche itinerario alternativo in caso piova!
A Venezia è raro trovare portici per ripararsi dalla pioggia e, se vi capiterà, noterete a Venezia quando piove che la maggior parte delle persone usa delle mantelline anti-pioggia e l’ombrello per evitare di trovarsi bagnati fradici dopo poco tempo.
Una buona alternativa al giro in barca o alla passeggiata è una bel giro dei più bei musei di Venezia come Palazzo Ducale, The Peggy Guggenheim Collection, Museo Correr o la basilica di San Marco e i suoi fantastici mosaici. I musei veneziani offrono spesso offerte per i gruppi e per anziani e bambini oltre ad essere gratuiti la prima domenica di ogni mese.

Pranzare il 1° maggio a Venezia

Tra gli importanti aspetti che caratterizzano Venezia e la rendono unica c’è il cibo: le opportunità che Venezia offre sono molte e davvero varie, si possono trovare pietanze pronte a soddisfare tutti i palati! Nonostante il cibo preferito dai veneziani fin dall’antichità sia il pesce e molti dei ristoranti siano specializzati in cibi a base di pesce come il baccalà. Esso però non è l’unico cibo caratterizzante di Venezia che è famosa anche per la selvaggina, il vino che si produce nella regione del Veneto e molti altri piatti di ogni tipo.
I tipi di locali più caratteristici a Venezia sono i ristoranti con terrazza e le osterie; il miglior modo in cui passare un piacevole pranzo o cena a Venezia è, infatti, quello di farlo osservando il magnifico panorama che la città offre dalla bella terrazza di un palazzo. Sono molti i ristoranti che a Venezia offrono questa magnifica opportunità che la maggior parte delle volte può rivelarsi costosa ma allo stesso tempo unica.
Qui una lista di locali con terrazza che potrebbero incontrare le vostre esigenze e desideri:

  • Il ristorante Lineadombra ha una terrazza che si affaccia sulla Giudecca, cucina veneta gustosa e grande varietà di vini.
  • Il ristorante La terrazza si affaccia sul Bacino Orseolo dal quale partono molte gondole e potrebbe capitare di ascoltare, mentre si mangia, la serenata di un gondoliere.
  • Di fronte a San Marco si trova invece la terrazza dell’hotel e ristorante Danieli dalla quale si gode di una vista mozzafiato sulla città.
  • Molto più tranquillo e riservato è il ristorante Algiubagiò, vicino all’arsenale e con una terrazza che si affaccia direttamente sul mare; la cucina è deliziosa e non troppo costosa.

terrazza-ristorante-venezia-primo-maggio

Se invece preferite locali un po’ più alla mano che, però, non vi faranno mancare cibi di qualità a basso prezzo, potrete immergervi nell’affollato mondo dei bacari: sono dei piccoli bar nei quali potrete bere vino a prezzi molto bassi (da 1€ a bicchiere) e gustare numerosi e vari cicchetti preparati con prodotti freschi e, talvolta, ricercati. I bacari più amati sono:

  • A Cannaregio troviamo il Paradiso Perduto, con un’ampia scelta di cicchetti e altre golosità che vanno dalle mozzarelle in carrozza alle polpette.
  • L’affollatissimo bacaro La Vedova vi permetterà di assaggiare alcune delle specialità veneziane come il baccalà e le sardine in saòr.
  • Nel quartiere di San Marco troviamo invece I Rusteghi, uno dei bacari più famosi e validi: ampissima scelta di vini e di paninetti; prezzi più alti rispetto alla media dei bacari.
  • A Dorsoduro la cantina Già Schiavi, attiva dal 1944, offre una vasta scelta di cicchetti e la possibilità di gustare il vino della casa.
  • In campo Santa Margherita vi consigliamo di visitare il Bocon DiVino, la vetrina vi farà venire l’acquolina in bocca! Paninetti, crostini, fritti di ogni genere e anche primi piatti di riso lo rendono uno dei più forniti del campo.
  • Il celeberrimo bacaro Da Lele costituisce una tappa fissa per moltissimi studenti delle università circostanti e offre calici di vino e panini mignon ad un prezzo irrisorio.

Per maggiori informazioni vi proponiamo la nostra pagina riguardo al tour dei bacari veneziani.

 

san-marco-palazzo-ducale-tramonto-primo-maggio-venezia

Buon primo maggio!

Vorremo infine augurarvi di passare un magnifico primo maggio e se deciderete di farlo a Venezia siamo sicuri che non ve ne pentirete! Per darvi una piccola anteprima di ciò che vi aspetta vi proponiamo questo video, non vedrete l’ora di visitare Venezia!

Condividi con:
Commenti
  • tutti consigli veramente preziosi, stavo cercando info per la mia prossima vacanza, io e il mio ragazzo vorremmo venire a venezia… siamo ancora indecisi sull’alloggio….

    7 marzo 2017
  • Ciao! Stiamo pensando anche noi di andarci per il 1 maggio perché ce l’hanno consigliata dei nostri amici che ci sono stati a febbraio e hanno detto che ne vale assolutamente la pena.

    28 marzo 2017
  • Purtroppo avrò solo 2 giorni, penso che seguirò quel vostro itinerario su cosa fare 2 giorni a venezia, mi sembra l’ideale.

    31 marzo 2017
  • Se il tempo lo permette vorrrei prenotare un tour delle isole di Venezia, l’ho già fatto parecchi anni fa e mi ricordo che mi ha colpito molto Burano con i suoi colori, ma lo vorrei rifare portando con me i miei nipotini.

    26 aprile 2017

Lascia un commento