Facebook di Venezia Help Pinterest di Venezia Help
  • Il clima di Venezia

    Le temperature sono mitigate dall'acqua, ma l'inverno è freddo e piovoso e d'estate è caldo e umido.

  • Il fenomeno dell'acqua alta

    Con l'acqua alta, gli unici modi per passeggiare a Venezia sono le passerelle e gli stivali ai piedi.

stopplay

Ci stiamo trasferendo su HolidayHub, vieni a trovarci!
Ti piace la nuova pagina?

Il clima di Venezia

Il clima della città di Venezia è quello tipico della Pianura Padana, ossia temperature medio-basse in inverno ed alte durante l'estate, leggermente mitigate dalla vicinanza con il mare. Inoltre, l'elevata umidità, dovuta al fatto che la città è stata costruita sull'acqua, accentua la percezione delle temperature, facendo sì che d'inverno il freddo sembri più intenso e provocando spesse coltri di nebbia, e rendendo le estati molto afose.

La piovosità maggiore la si può riscontrare soprattutto durante i mesi primaverili e autunnali; tuttavia, i temporali estivi sono molto frequenti.

 

L'"acqua alta"

Famoso è il fenomeno dell'acqua alta: con questo termine si indicano tutte le alte maree di altezza tale da provocare un allagamento, anche solo parziale, delle calli di Venezia

Il fatto è frequente soprattutto nel periodo compreso dall'autunno alla primavera ed è provocato da una combinazione di tre fattori:

  • l'alta marea astronomica, ossia l'innalzamento del livello del mare dovuto all'attrazione lunare;
  • un periodo di piovosità, più o meno intenso, che aumenta la quantità di acqua presente nel bacino lagunare e nei fiumi che sfociano in esso;
  • la presenza dello scirocco, un vento caldo da sud-est che impedisce il normale deflusso dell'acqua attraverso le tre Bocche di Porto della laguna.

Per conoscere il livello della marea per il giorno, e capire così se c'è acqua alta, ci sono numerosi strumenti:

  • la visita alla pagina web dell'Istituzione Centro e Previsioni Maree, all'interno del sito del Comune di Venezia, con anticipazioni aggiornate del livello del mare per i tre giorni successivi;
  • l'iscrizione, attraverso il predetto sito, al servizio di allerta via SMS;
  • le apposite app, messe a disposizione dal Comune, disponibili sia per Android che per iOS;
  • la segnalazione a tutta la città ed alle isole limitrofe, il giorno della marea, tramite un sistema di segnalazione acustica (le “sirene d'acqua alta”), che, attraverso il numero si suoni emessi, avvisano anche del livello di altezza;
  • i numerosi display posti in zone altamente frequentate del comune, come ad esempio in Piazzale Roma.

A seconda del livello raggiunto, non tutte le zone di Venezia vengono allagate: ciò dipende infatti dall'altezza rispetto al livello del mare dell'area interessata e la sua lontananza rispetto alle Bocche di Porto. Per ovviare a questo problema, oltre alla predisposizione di passerelle nei luoghi maggiormente frequentati della città, è in atto dal 2003 la costruzione del progetto MOSE, una serie di paratie mobili costruite lungo le aperture della Laguna Veneta verso il mare aperto, che dovrebbero chiudersi in previsione di fenomeni di alta marea eccezionale.

Media BOX

Leggi la guida di Venezia

Leggi la nostra Guida su Venezia: la più completa e interessante guida per trascorrere una gita di un giorno nella città lagunare.
Tanti spunti, punti di interesse e itineari nascosti per non perdere nemmeno uno scorcio nel tuo itinerario

Le migliori offerte a Venezia