HomeConsigliMaggio a Venezia: cosa fare e cosa vedere – NO

Maggio a Venezia: cosa fare e cosa vedere – NO

Il mese che più rappresenta la primavera è, senza alcun dubbio, il mese di maggio, battezzato come il miglior mese in cui visitare Venezia dalle opinioni dei diversi turisti. A maggio le giornate sono calde e la città non è troppo affollata: connubio perfetto sia per chi vuole fare lunghe passeggiate ed esplorare ogni angolo di Venezia, sia per chi vuole visitare i musei senza fare code o ritrovarsi circondato da turisti mentre osserva le opere d’arte. Oltre al piacevole vento caldo, alberi e balconi in fiore faranno da cornice al vostro viaggio da sogno nel mese di maggio a Venezia.

Cosa fare a Venezia a maggio

Se avete la possibilità di prendervi qualche giorno di vacanza e desiderate visitare Venezia, il mese di maggio potrebbe essere la scelta migliore: oltre al clima, che molto probabilmente sarà favorevole, non ci saranno moltissimi turisti come nei mesi estivi, ma sarà di certo facile incontrare comitive di studenti o di turisti. Nel primo giorno di maggio, inoltre, cade la festa dei lavoratori e di conseguenza potrete approfittare del ponte per fare un piccolo viaggio nella città.

venezia primavera

Meteo per maggio a Venezia

Come già detto in precedenza, il clima del mese di maggio è forse quello ideale per visitare una città come Venezia dove bisogna camminare molto e certamente una bella giornata di sole permette ai turisti di godersi la città nel migliore dei modi.

Ma com’è la tipica giornata di maggio a Venezia? Solitamente i venti cominciano ad essere molto meno forti, le giornate sono principalmente soleggiate e le temperature si aggirano intorno ai 20°; anche le acque cominciano a scaldarsi ed il clima diventa ottimale perché non ci sarà afa e nemmeno il freddo tipico dei mesi invernali.

Attività per maggio a Venezia

Pensando di passare una giornata nel mese di maggio a Venezia ci vengono in mente, senza dubbio, tutte quelle attività che hanno a che fare con l’aria aperta e il sole e a questo proposito abbiamo pensato a qualche idea che potete prendere in considerazione nell’organizzare il vostro itinerario per il maggio a Venezia.

L’attività ideale per questa stagione è sicuramente la gita in barca: potrete scegliere tra le gite sul Canal Grande oppure quelle sulle isole veneziane di Murano, Burano e Torcello con annessa visita ai laboratori di lavorazione del vetro. Il prezzo di queste gite comprende trasporto e visita guidata , permettendovi così di godervi il panorama e apprezzare allo stesso tempo gli edifici e i luoghi d’interesse che vedrete grazie al commento della guida. Se ne avete la possibilità ammirate il bellissimo paesaggio della laguna al tramonto, quando la luce del sole si fa più flebile e si rispecchia sulle acque, regalando una vista davvero suggestiva. Tutto potrebbe diventare ancora più bello con in mano uno spritz.

Risultato immagini per galeone veneziano"Se siete in dolce compagnia e volete stupire il vostro partner, fa al caso vostro la cena in galeone disponibile ogni martedì e venerdì. Immaginando i fasti di un’aristocratica Venezia, il galeone farà la sua entrata in bacino San Marco offrendo una seducente panoramica della piazza e dei suoi palazzi. Immersi piacevolmente in questa suggestiva atmosfera, avrete la possibilità di degustare una delicata cena e la musica di sottofondo completerà il tutto per regalarvi un’indimenticabile emozione.

Se invece volete scattare qualche foto a Venezia dall’alto, due sono i posti che offrono una vista panoramica davvero suggestiva:

  • Fondaco dei Tedeschi è un palazzo affacciato sul Canal Grande, in posizione adiacente al Ponte di Rialto, paragonabile ad un grande centro commerciale dove è possibile trovare negozi di lusso. Ma non è questo a renderlo così gettonato agli occhi dei turisti: se percorse le scale mobili fino in cima, è possibile affacciarsi su un’ampia terrazza con vista sulla città.
  • Palazzo Contarini del Bovolo è il tesoro nascosto di Venezia, lontano dalle zone principalmente turistiche. Si tratta di un edificio tardo gotico di Venezia, ubicato nel sestiere di San Marco, in prossimità di campo Manin, e affacciato sul rio di San Luca. La torre è caratterizzata da una scala a chioccola attraverso la quale si può raggiungere la cupola e godere di uno splendido panorama sulla città. L’entrata alla torre non è gratis, ma il prezzo è modesto se paragonato alla meravigliosa vista; è comunque possibile acquistare in anticipo i biglietti sul portale di expedia.

Eventi nel mese di maggio a Venezia

Al contrario di quel che potrebbe sembrare, maggio è un mese ricco di eventi e di feste, che partono dal primo giorno di maggio, con la festa dei lavoratori, fino ad arrivare agli ultimi giorni del mese con la ‘Festa della Sensa’.
Per farvi capire meglio di cosa parliamo vi offriamo una panoramica generale sugli eventi a maggio a Venezia.

Il primo maggio

Per la festa dei lavoratori, che cade il primo maggio, vengono di norma concessi un paio di giorni di vacanza che possono diventare una magnifica opportunità per passare un pò di tempo in famiglia e approfittare delle prime giornate di caldo per visitare Venezia. Per il ponte del primo maggio non vengono organizzati eventi particolari nella città, ma indubbiamente questa si riempie di turisti in cerca di un paio di giorni di relax tra le calli veneziane.

Il primo maggio è sicuramente anche una fantastica opportunità per portare a Venezia i vostri bambini: i musei e palazzi veneziani sono sempre attrezzati per intrattenerli al meglio e permettere loro di imparare divertendosi. In poche parole la festa dei lavoratori rappresenta la giornata perfetta per divertirvi ed imparare nuove cose insieme a tutta la famiglia.
Se avete bisogno di qualche maggiore informazione o consiglio su quanti giorni stare a Venezia o dove alloggiare, potete leggere l’articolo su cosa è possibile fare il primo maggio a Venezia

Vogalonga

Verso la fine di maggio si svolge una manifestazione non competitiva chiamata ‘Vogalonga’ alla quale possono partecipare tutti i tipi di imbarcazione a remi, senza limiti, e tutti coloro che hanno raggiunto il sedicesimo anno di anno, a meno che non gareggino accompagnati. La manifestazione è nata in onore della tradizione veneziana del ‘remo’ ed ora è diventata un grande e frequentato evento dove ogni anno gareggiano quasi 2000 barche a remi con vogatori provenienti da tutto il mondo. Il percorso della competizione è di circa 30km e inizia da piazza San Marco fino ad arrivare a punta della Dogana, esattamente di fronte alla piazza.

E’ possibile iscriversi al sito ufficiale della Vogalonga, e tutti i partecipanti arrivati al traguardo, esclusi gli equipaggi squalificati, ricevono una medaglia commemorativa ed un certificato di partecipazione. Talvolta, inoltre, vengono sorteggiati premi supplementari, donati da associazioni e istituzioni.
L’edizione della Vogalonga per quest’anno 2020, ovvero la 46a , si terrà domenica 31 Maggio 2020.

barche vogalonga

Festa della Sensa

La festa della Sensa è una delle feste più antiche le cui radici affondano nella tradizione veneziana: da più di mille anni infatti si festeggia il giorno dell’Ascensione di Cristo (il giorno della Sensa). Unitamente si celebra inoltre la conquista della Dalmazia da parte di Venezia nell’anno 1000 e la stipula del trattato di pace che nell’anno 1177 pose fine alla diatriba secolare tra papato e impero.
Anticamente veniva invece celebrato per quest’occasione lo Sposalizio del Mare, cerimonia che simboleggiava il dominio marittimo di Venezia; oggi invece si hanno diverse regate in abiti storici e festeggiamenti per tutta la città.

Altre sagre e feste

Nel territorio vicino alla città di Venezia ci sono, in questo mese, molte altre feste e sagre che potrebbero interessarvi dal momento che i paesi in cui si svolgono sono facilmente raggiungibili anche in treno o auto.

La prima tra queste è la festa delle ‘Terre dei Dogi’ che si svolge a Portogruaro, dedicata ai prodotti gastronomici della tradizione veneta e ai vini Doc della zona; durante i giorni della festa si svolgono anche eventi in abiti d’epoca e feste in tutta la cittadina.

Un altra importante sagra è quella dell’asparago bianco di Giare, che si tiene ogni anno dal 1979. L’evento si svolge in onore di un alimento fondamentale per l’economia veneta al fine di farne conoscere tutti i diversi e possibili usi e le sue proprietà.

Come arrivare e dove alloggiare a maggio a Venezia

Il fatto che il clima a Venezia sia quasi perfetto nel mese di maggio lo sanno molti, ed è per questo che ci sono molte prenotazioni per questo mese: il consiglio è quindi quello di prendersi per tempo, prenotare qualche mese prima ed aggiudicarsi la stanza perfetta per le proprie esigenze senza spendere cifre astronomiche.

Per chi invece ama l’avventura e non ha troppe pretese, ci sono offerte last minute che permettono di risparmiare molto ma spesso non sono rimborsabili e necessitano di un buon spirito di adattamento.

Pacchetti volo + hotel per Venezia a maggio

Una valida alternativa è quella di acquistare il biglietto aereo e nello stesso momento scegliere anche l’hotel che più fa per noi: quest’offerta permette di organizzare ed acquistare il tutto in una sola volta ed inoltre di risparmiare parecchio sulla somma. Questi pacchetti hanno però la particolarità di non essere rimborsabili, dal momento che fanno risparmiare molto.
Per darvi una mano a scegliere quello che più fa per voi vi proponiamo qualche opzione:

Entrando in uno di questi link avrete la possibilità di cambiare data e aeroporto di partenza così da personalizzare l’offerta in base alle vostre esigenze.

venezia isole
Alloggi e hotel

Come già accennato maggio non sarà uno dei mesi più affollati, ma nemmeno il più tranquillo! Chi vuole assicurarsi una comoda camera in centro senza spendere troppo, quindi, dovrà iniziare ad organizzarsi in tempo prenotando qualche mese prima.

Non mancheranno, comunque, offerte last minute per coloro che invece potranno prenotare solo qualche giorno o settimana prima della partenza e che permetteranno di risparmiare ma allo stesso tempo offriranno camere che potrebbero non soddisfare i gusti personali.

È raccomandabile, inoltre, verificare bene le recensioni riguardo i diversi hotel su internet prima della prenotazione in modo da non trovare spiacevoli sorprese al vostro arrivo: colore che hanno già alloggiato in quell’hotel sono i migliori giudici per quanto riguarda posizione, pulizia e personale!

Qualche consiglio…

Abbiamo pensato, infine. di darvi qualche consiglio per garantirvi di passare al meglio le vostre giornate di maggio a Venezia:

  • Viaggiate sempre con un tubetto di crema solare per non scottarvi nelle calde giornate di maggio.
  • Durante festeggiamenti e sagre cercate di assaggiare tutti i cibi tipici della tradizione veneziana e veneta!
  • Anche se la mattina le temperature possono essere basse, nelle ore intorno a mezzogiorno a Venezia il caldo si sente moltissimo, siate quindi preparati.
  • Di solito il primo maggio i musei veneziani sono gratuiti quindi non lasciatevi scappare l’opportunità!

Qui di seguito potrete guardare un video che vi darà solo un assaggio di com’è Venezia nel mese di maggio, buona visione!

Condividi Con:
Nessun Commento

Lascia Un Commento